Dolci

categories (4 Posts)

Colazione con frutta e crepes d’avena… a dieta ma con gusto!

Avete voglia di una colazione o di una merenda golosa senza rinunciare al lato “sano”?
Da una settimana sto seguendo una dieta per rimettermi in forma dopo la gravidanza e per non togliermi il gusto di una buona e ricca colazione ho deciso di sperimentare queste crepes fatte con la farina di avena.

Vi posso assicurare che, nonostante siano molto leggere e poco caloriche, abbinate a frutta fresca e miele hanno un gusto eccezionale e saziano molto!

crepes farina avena

Per realizzarle ci vuole davvero poco tempo e pochi ingredienti…

INGREDIENTI

  • 100 ml di albume

  • 30 gr di farina d’avena

  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

PROCEDIMENTO

Mescolare i tre ingredienti fino a formare una pastella liscia e senza grumi. Scaldare una padella o una piastra per crepes, versare una quantità di pastella sufficiente a coprire tutto il fondo e cuocere un minuto circa per lato.

crepes farina avena banana

crepes farina avena banana

Queste crepes (o finti pancakes!) sono ottime con frutta fresca e miele, ma anche con marmellate e creme… Io le preferisco con la banana oppure mela ripassata in padella con cannella e limone!

crepes farina avena e mela
crepes farina avena e mele

 crepes farina avena mela

Buon appetito!

Pasta madre fai da te… un successo con le brioche!

La stagione sta per cambiare, ma c’è ancora tempo per qualche buon dolce al forno prima di entrare nella calda Primavera… Oggi ho sperimentato la mia pasta madre (qui trovate la ricetta per autoprodurla) per fare delle squisite brioche!

brioche fatte in casa

Essendo una lievitazione naturale vi avviso che ci vorrà una notte per la prima lievitazione e un altro paio di ore per la seconda… quindi munitevi di pazienza!
Il risultato è stato straordinario, decisamente molto meglio di quelle comprate al bar e all’altezza delle migliori pasticcerie… leggere, digeribili e delicate, alcune le ho farcite con marmellata, altre le ho riempite dopo la cottura con della crema di cioccolato… date spazio alla fantasia e godetevi le meraviglie che vi offre la pasta madre fatta in casa!

Brioche con pasta madre

Ingredienti

150 gr di farina tipo 1

150 gr di farina manitoba

70 gr di zucchero semolato

1 uovo

100 ml di latte

170 gr di pasta madre

1 cucchiaio di miele

50 gr di burro

1 limone – buccia grattugiata

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

brioche fatte in casa

Procedimento

Scaldare il latte e versarlo poi sulla pasta madre, lasciare sciogliere la pasta per bene e aggiungere il miele.

2 3

Con l’aiuto di una planetaria (o di un qualsiasi frullatore elettrico) amalgamare bene gli ingredienti fino a formare una crema schiumosa.

brioche fatte in casa

Aggiungere le farine setacciate, la vanillina e il sale, tutto poco per volta per far assorbire bene. Aggiungere lo zucchero, l’uovo leggermente sbattuto ed il limone.

Solo alla fine aggiungere il burro che avrete prima tagliato a cubetti e ammorbidito, un pezzetto alla volta.

4 5

Far lavorare bene l’impastatrice fino a che il composto si è amalgamato e staccato dalle pareti, dopo di che continuare a lavorarlo leggermente a mano e lasciare riposare in una ciotola coperta, a temperatura ambiente per tutta la notte.

6 7

Al mattino noterete che l’impasto sarà lievitato del doppio, suddividerlo in 6-8 palline e formare le brioche a seconda del vostro gusto personale (trecce, cornetti, panini…). A questo punto potete anche riempirle con un po’ di marmellata, gocce di cioccolato o crema…

8

cornetto
Come fare un cornetto farcito
Come fare un cornetto farcito
Come fare un cornetto farcito
Come fare un cornetto farcito
Come fare un cornetto farcito
Come fare un cornetto farcito
Come fare un cornetto farcito

Lasciare lievitare ancora per un paio di ore, nel frattempo che preriscaldate il forno a 180 gradi cospargete con un po’ di latte le brioche e se volete aggiungete della granella di zucchero in superficie!

brioche fatte in casa

Infornate per circa 30-40 minuti a 180 gradi e le vostre brioche saranno pronte!

15 16

18

 

Il tiramisù alternativo: tra fragole e soia… accontenterà proprio tutti!

Il tiramisù, si sa, è quello dal gusto classico di caffè e mascarpone, ma per chi è intollerante al lattosio o anche per i bambini per evitare loro la caffeina, Naturalino si è messo all’opera in una variante leggera e “fruttata” del famoso dolce… ecco a voi il “fragolamisù”!

fragole

Basta avere un po’ di fragole che in questo periodo sono di stagione, mascarpone e panna di soia che si trovano in qualsiasi buon supermercato, savoiardi classici, uova fresche del contadino (oppure per una versione vegana le uova si possono tranquillamente sostituire con una banana matura e i savoiardi con biscotti secchi privi di uova, ovviamente cambierà un po’ il sapore)…e il gioco è fatto!

La cosa divertente è che, nonostante utilizzeremo ingredienti alternativi, il risultato sarà decisamente squisito; con un’oretta di tempo otterrete un dolce d’effetto e altamente digeribile anche per chi è intollerante al lattosio…

FRAGOLAMISÙ!

INGREDIENTI (4 persone)

Per la farcitura

Savoiardi (o biscotti secchi senza uova)

300 gr di fragole

2 uova freschissime (oppure una banana matura)

50 gr di zucchero a velo

200 gr di mascarpone di soia

200 grammi di panna di soia

Per la bagna

300 gr di acqua naturale

200 gr di succo d’ananas

2 limoni

7 cucchiai di zucchero di canna

PREPARAZIONE

Lavare bene le fragole, tagliarle a pezzetti e metterle a macerare in acqua, limone, succo d’ananas e 7 cucchiai di zucchero di canna.

Nel frattempo montare benissimo i rossi delle due uova con lo zucchero a velo, aggiungere il mascarpone di soia e due terzi della panna di soia montata. La panna rimasta la utilizzeremo più tardi.

Se volete evitare le uova, come abbiamo detto, si può frullare bene una banana matura e ottenere la stessa consistenza.

Far riposare la crema di mascarpone in frigo per un quarto d’ora. Nel frattempo filtrare le fragole, il succo ottenuto lo utilizzeremo per bagnare i savoiardi.

Lasciamo una manciata di fragole da parte e frulliamo le altre con un minipimer, aggiungiamo la panna rimasta così da formare una cremina di color rosa.

Iniziamo la composizione del dolce utilizzando uno stampo da plumcake.

Mettiamo un po’ di crema rosa alle fragole sul fondo, bagniamo i savoiardi nel nostro succo e disponiamoli con ordine.

Per una versione vegana al posto dei savoiardi potete utilizzare anche dei biscotti secchi senza uova.

Crema ottenuta dal mix di panna e fragole
Composizione del dolce
Composizione del dolce

Spalmiamo uno strato di crema al mascarpone di soia, che nel frattempo abbiamo tolto dal frigo, inseriamo un po’ di fragole rimaste e procediamo con un altro strato di savoiardi inzuppati, crema rosa e crema mascarpone.

Crema di mascarpone
Crema di mascarpone
Fragole a pezzettini
Fragole a pezzettini

Terminiamo con uno strato di savoiardi inzuppati fino a metà, così da lasciare la superficie croccante.

Decoriamo a piacimento con qualche fragola qua e là e lasciamo solidificare in frigo per un paio di ore prima di servire… il risultato è supergarantito.

Potete anche scegliere di comporre il dolce dentro una bella coppa gelato oppure in un barattolo di vetro richiudibile! Un’idea senza dubbio originale e d’effetto…

Buon appetito!

Tiramisu alle fragole senza lattosio
Tiramisu alle fragole senza lattosio